Infiltrazioni di acqua nel condominio: chi deve risarcire i danni?

13 April 2021
Introduzione

È frequente il problema delle infiltrazioni di acqua e di umidità in condominio. Quando questi problemi si verificano, identificare un responsabile può essere un’operazione complicata e molto spesso mal gestita, rischiando di danneggiare solamente l’inquilino dell’appartamento. Come comportarsi in questi casi e come richiedere il risarcimento danni per infiltrazioni di acqua e umidità? Vediamolo insieme.

infiltrazioni come chiedere il risarcimento

Il problema delle infiltrazioni di acqua e di umidità in condominio può danneggiare seriamente le finanze degli inquilini, che spesso si trovano a dover combattere con burocrazia e “sordi” periti idraulici. Problema che, al di là dell’individuazione delle relative responsabilità, spesso fa iniziare una vera e propria lite per il risarcimento dei danni.

Vediamo insieme come si stabilisce innanzitutto la responsabilità di infiltrazioni e umidità e quindi come chiedere un giusto risarcimento dei danni.

Calcolatore Danni Biologici

Calcola il danno biologico ed il danno non patrimoniale per lesioni di lieve entità.

Calcola Ora

Infiltrazioni di acqua: chi è responsabile?

In linea teorica, vige una regola molto semplice per stabilire chi sia responsabile dell’infiltrazione di acqua:

Se il tubo rotto da cui provengono le infiltrazioni è di proprietà del condominio, la responsabilità ricade su tutti i condomini. Quando invece il tubo è di proprietà di un singolo appartamento, allora il singolo condomino sarà tenuto al risarcimento dei danni.

Infiltrazioni di acqua: chi verifica le responsabilità?

Di norma, per individuare la tubatura rotta è necessaria una perizia tecnica che viene eseguita da un idraulico, che viene incaricato dal condominio o dall’inquilino. Se si sospetta che la tubatura in questione sia condominiale, sarà quindi l’amministratore a nominare il perito idraulico, altrimenti verrà incaricato dall’appartamento a cui i tubi afferiscono.

Infiltrazioni di acqua e umidità: come calcolare il risarcimento?

Il risarcimento viene determinato sulla base dei preventivi per il ripristino integrale della pittura non solo delle sezioni rovinate dall’umidità ma di tutta la stanza, per evitare che vi siano discrasie di colori. Nel caso in cui siano stati danneggiati anche mobili o apparecchi elettronici (che non è stato possibile spostare in tempo), allora si terrà conto del valore che questi avevano al momento dell’evento.

Infiltrazioni di acqua: come chiedere il risarcimento?

Per chiedere il risarcimento danni è necessario avere con se l’intera documentazione attestante la responsabilità del danno e l’entità del danno (ovvero l’entità dei costi di riparazione, riverniciatura ed eventuale sostituzione di mobili). La richiesta risarcitoria viene poi mossa nei confronti del responsabile (il condominio o il singolo condomino).

Il più delle volte, le parti non riescono a trovare un’intesa sulla misura del risarcimento. In queste circostanze, è bene tenere in considerazione un Consulente di Infortunistica (come Risarcimenti24) per agire stragiudizialmente al fine di trovare un compromesso risarcitorio che possa accontentare tutti. Nel caso non si trovi ancora un accordo, il danneggiato dovrà chiamare un avvocato affinché avvii una causa civile per il risarcimento. Nel corso del giudizio, il giudice nominerà un CTU, ossia un consulente tecnico d’ufficio, per l’individuazione delle responsabilità – qualora queste non dovessero essere state ancora accertate – e per la quantificazione dei danni relativi al ripristino dell’appartamento danneggiato.  

Anche in questo caso, il Consulente di Infortunistica può supportare le pratiche di negoziazione e la causa civile, il più delle volte rendendo meno oneroso l’intero processo. Per questa ragione è sempre una buona regola constatare con un esperto le reali possibilità di risarcimento prima di avviare una causa civile, che potrebbe nei casi più gravi attentare alle finanze dell’intero condominio.

Risarcimento Danni

Un consulente ti ricontatterà senza impegno!

    Cerca nel sito
    Newsletter

    Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

    Condividi

    Parla ai tuoi amici di Risarcimenti24.it

    © 2020-2021 Risarcimenti24 – P.IVA 01479250290 – Privacy Policy