Risarcimento Danni

Con Risarcimenti24 puoi chiedere un risarcimento sicuro in pochi click. Scopri come!

Incidente stradale

Se hai subito un sinistro stradale o sei il passeggero di un veicolo coinvolto in un incidente stradale

Scopri di più

Infortunio sul lavoro

Se sei vittima di un infortunio sul lavoro che ti ha allontanato dalla tua professione per almeno 3 giorni

Scopri di più

Malasanità

Se sei vittima di un errore medico, un errore diagnostico o se hai subìto danni a causa di carenze sanitarie

Scopri di più

Danni da maltempo

Se sei vittima di un incidente a causa del maltempo o il tuo veicolo è stato danneggiato dal maltempo

Scopri di più

Difendiamo il diritto al risarcimento da oltre 20 anni.

97%

Casi di risarcimento conclusi con successo

350+

Affiliazioni e convenzioni sul territorio italiano

16x

Velocità di risposta e controllo documentale

Leggi le esperienze dei clienti che difendiamo ogni giorno

Difendiamo il nostro diritto al risarcimento.

Scopri come Risarcimenti24 ha cambiato le vite di persone vittime di incidente.

Leggi le Recensioni su Google

5,0

Li consiglio senza ombra di dubbio.

Persone simpatiche e molto preparate. Mi hanno aiutato a sbrogliare con estrema professionalità una situazione d'ingiustizia, praticamente quasi impossibile da risolvere. Vi darei anche 10 stelle se possibile. Grazie ragazzi. Siete grandi.

Jessica Pasini

Un team di persone in grado di rendere l'infortunato soddisfatto.

Su tutti gli aspetti si instaura un rapporto quasi famigliare, sono sempre pronti a soddisfare le richieste, sono molto professionali e circondati a loro volta di specialisti della sanità ve lo consiglio colgo l'occasione per ringraziarvi ancora una volta buon lavoro ragazzi.

Mirco Bini

Li consiglio con tutto il ❤️

Avevo già avuto in passato un'esperienza simile ma purtroppo non mi trovai benissimo! Con loro invece è stato proprio come promisero! Anticipandomi tutte le spese mi sono curata senza tirar fuori di tasca mia neanche dieci euro! Grazie ragazzi!

Francesca Zattoni

Posso solo ringraziarli per tutto e consigliarli.

Ho avuto un incidente in motorino in giugno 2019, mi sono rivolta a questa agenzia dove ho trovato professionalità, competenza e anche molta umanità "cosa nn sempre scontata".

Monica Fattori

Leggi le domande frequenti su Risarcimento Danni

Il termine di prescrizione per il risarcimento dei danni causati dalla circolazione di veicoli di ogni tipologia è pari a due anni.

Per essere più precisi (Fonte: Ministero della Giustizia, 2019): tre anni per i procedimenti in primo grado; due anni per i procedimenti in appello; un anno per i procedimenti in Cassazione.

Nel dettaglio i versamenti dovuti sono i seguenti: il compenso del difensore, gli adempimenti fiscali (contributo unificato e imposta di registro), eventuali spese per l’attività di consulenti tecnici. Alcune spese sono fisse e se ne potrà avere un’idea chiara fin da subito, altre variano a seconda dell’andamento del processo e si potranno conoscere solo in un secondo momento. Variabile è anche il compenso dell’avvocato che viene determinato in base alla complessità della causa.

Il termine di prescrizione ordinario PER UNA CAUSA CIVILE è di 10 anni, ma sono previste dal codice civile determinate prescrizioni brevi di 5 anni agli artt. 2947, 2948, 2949.

Quando il costo del danno è inferiore all'aumento della polizza

Tutte le parti coinvolte nel sinistro

In pratica, se non si avvisa nel termine di tre giorni l'assicurazione dell'avvenuto sinistro di per sé NON accade nulla, nel senso che questo comportamento da parte del danneggiato automaticamente non gli determina alcuna conseguenza negativa: il danneggiato mantiene integro il proprio diritto al pieno risarcimento

L'assicurazione risarcisce:

  • 1) Biologico permanente: ogni lesione provocata dall’incidente viene quantificata e risarcita, utilizzando le tabelle apposite. Il calcolo del danno biologico verte su due fattori: - la percentuale del danno biologico (più è alta la percentuale di invalidità e maggiore sarà il risarcimento); - l’età dell’interessato (più è alta e minore sarà il risarcimento).
  • 2) l’invalidità temporanea. La compagnia assicurativa risarcisce la persona per ogni giorno in cui - a causa dell’incidente - non si è potuta muovere come avrebbe voluto.
  • 3) rimborsa inoltre le spese mediche sostenute per il processo di guarigione

Mettere a disposizione il veicolo danneggiato per consentirgli di periziare il danno subito e fare presente altri oggetti personali eventualmente rovinati o rotti a causa dell'evento lesivo

L'avvocato ha diritto al compenso per l'attività svolta, unitamente al rimborso delle spese sostenute e alle cosiddette “spese generali”, ossia un rimborso per spese forfettarie nella misura del 15% del compenso totale della prestazione.

Nella circolazione stradale il danno non patrimoniale è costituito dal danno biologico, ossia la lesione all’integrità psico-fisica. La valutazione di tale danno avviene mediante accertamento medico, che terrà conto sia dell’invalidità temporanea (vale a dire il periodo trascorso tra il giorno del sinistro e la guarigione, con o senza postumi) sia dell’invalidità permanente.

La prima cosa da fare dopo un sinistro è mantenere la calma e chiamare le Forze dell’Ordine o il 118 se non vi è un responsabile certo del sinistro, diversamente compilate il modulo CAI da presentare alla propria assicurazione entro 3 giorni

Per la sola invalidità permanente, i 12 punti valgono dai 19.000,00 ai 34.000,00 in base all'età del danneggiato

Il valore del primo punto di invalidità INAIL è pari a 814,27 euro

Approssimativamente il risarcimento per la frattura del Malleolo varia da € 10.000,00 ad € 40.000,00 in base all'età del danneggiato

Viene accertato da un medico legale, ed è variabile tra l'età del danneggiato e l'entità della lesione subita.

Consistente sia in una diminuzione del patrimonio (c.d. danno emergente) e sia nel mancato guadagno determinato dal fatto dannoso (c.d. lucro cessante).

Il danno non patrimoniale o danno biologico è sempre risarcibile in caso di responsabilità accertata da parte di terzi.

Viene accertato da un medico legale, ed è variabile tra l'età del danneggiato e l'entità della lesione subita, il danno biologico permanente: ogni lesione provocata dall’incidente viene quantificata e risarcita, utilizzando le tabelle apposite

Ⓒ 2019-2020 Risarcimenti24 | P.IVA: 01479250290 | Privacy Policy